sabato 26 gennaio 2008

Gita di aggiornamento

Gli Amici in visita alla distilleria Marzadro
una giornata di degustazione e aggiornamento culturale
terminata con una grande festa
Posted by Picasa

giovedì 24 gennaio 2008

Grappa di Nebbiolo Anniversario - Distilleria Rovero


In questa grappa di nebbiolo che ci appare alla vista di un colore ambrato leggermente scuro, limpida e trasparente, al naso si presenta con la sua personalità e con un ventaglio di aromi intensi e puliti, si riscontra subito la cannella, il pepe nero, la liquirizia, la nocciola il cioccolato e poi il lampone il mirtillo l'amarena la pera e la vaniglia; sicuramente elegante con un'alcolicità appena percettibile. in bocca è intensa, piacevole con una dolcezza equilibrata. Il suo retroolfatto è sicuramente persistente con un ritorno di liquirizia e cioccolato che ci riporta al naso. Prodotto sicuramente ben fatto, ben invecchiato ed affinato in barrique, l'alcolicità espressa in 45% volumici. Ci lascia solo una considerevole voglia di un secondo assaggio.


Ernesto Mantegazza

lunedì 21 gennaio 2008

Distilleria Domenis - grappa Secolo


Alla vista si nota una limpida luce cristallina senza nessuna tonalità, totalmente incolore. Al naso i profumi ci assalgono con un’alcolicità intensa e sublime, ottima la finezza, immediata e sicura nella sua sincerità. Gli aromi sono veramente delicati, particolarmente profumati e piacevoli legati alle varietà dei vitigni che sono stati selezionati. Al gusto è molto piacevole, l’aggressività alcolica non crea scompensi ed è vivacemente dolce e calda. Incredibile la morbidezza che si sviluppa considerando il tasso alcolico di 60%. Un’originale finezza ci riscopre tutti i sapori dei vitigni dei colli orientali del Friuli. La sapiente miscela dei vitigni sia bianchi che neri, mettono ancor più in evidenza le note profumate ed aromatiche tipiche della bacca bianca, a quelle rotondità vellutate ed armoniche che si legano con la bacca nera. Le sensazioni retroolfattive diventano veramente piacevoli e prolungate, continuando ad assaporare si continua ad apprezzare una morbidissima armonia e gradevole persistenza ricca di generose emozioni dalle quali ci si lascia prendere per mano alla ricerca di un piacere ricco di emozioni. Grappa pensata da un vero mastro“sgnapen” ed oggi prodotta come vuole la tradizione.


Ernesto Mantegazza

giovedì 17 gennaio 2008

L'ultima degustazione

Perfettamente riuscita e con un affluenza di assaggiatori che ci ha resi veramente felici. I prodotti presentati sono stati accolti con grande entusiasmo ed il parallelo vino grappa di ugual vitigno ha suscitato una richesta fortissima di repliche della serata con diversi produttori.
Saranno accontentati.



Posted by Picasa

mercoledì 16 gennaio 2008

Grappa di Cannonau - Distilleria F.lli Rau


Parlare di limpidezza è superfluo, la sua luce parla da sé. Dal piccolo calice escono profumi di frutta matura, frutti di bosco e liquirizia, decisi sono i sentori di vinaccia.Al palato è secca ma anche morbida e pulita, sempre il predominio di fruttato maturo con una impercettibile nota dolce di splendida delicatezza. Il retroolfatto e importante e persistente, molto complesso ma tipico del vitigno di origine, nell’insieme con 42% di alcolicità è un prodotto buono, veramente buono e fatto bene con una qualità costante ed equilibrata.


Ernesto Mantegazza

lunedì 14 gennaio 2008

Genziana - acquavite di vinaccia - Distilleria Bortolo Nardini

Di aspetto brillante di un colore giallo tenue scarico dal profumo molto pungente, il bouquet è intenso ed aristocratico con buona eleganza si sente tutto l’aroma della pianta, grappa aromatizzata per infusione della radice che si esprime con tutte le sue note caratteristiche. In bocca è amara piacevole forse un poco scontrosa a causa di una lenta evoluzione alcolica ma appare sufficientemente equilibrata con un corpo abbastanza armonico e bilanciato. Il retrogusto fortemente amaro, persistente e duraturo, prodotto tipico, fortemente caratterizzato dalla radice L’ alcolicità, voluta a 43%, genera simpatia.


Ernesto Mantegazza

venerdì 11 gennaio 2008

Primagioia - Distilleria Berta


La bottiglia si presenta in una veste piacevolmente importante, nel calice spicca una colorazione ambrata carica di luce e trasparenze. I sentori che si sviluppano sono complesssi e denotano una personalità affascinante, misteriosamente sottile dove spiccano le note di tabacco cacao e vaniglia. Al palato vengono confermate le suadenti provocazioni sentite al naso; la portata alcolica di 44 gradi appare splendidamente calibrata con la sua morbidezza ingentilita da ulteriori miriadi di ricchi sapori. Il finale rimane indubbiamente insistente in uno splendido concerto di ottimo gusto. Il prodotto è una miscela di quattro distillati diversi tra loro ed invecchiati separatamente, una grappa giovane una invecchiata un’acquavite di frutta ed una di vino; quando uniti riposano ulteriormente in barrique per oltre un anno dove sposano il meglio di se stessi. Ci lascia emozionati.


Ernesto Mantegazza

lunedì 7 gennaio 2008

Istituto Grappa Lombarda


L’Istituto Grappa Lombarda, nato nel 1993, vede alla presidenza l’operatore vitivinicolo e distillatore pavese Riccardo Ottina. In questi ultimi tempi l’Istituto ha deciso di avviare al suo interno profonde trasformazioni, al fine di rendere sempre più efficiente ed importante la sua attività di tutela, organizzazione e promozione. Storicamente d’altra parte l’Istituto ha da sempre come scopo la promozione di iniziative per la valorizzazione della grappa regionale e la tutela della tradizione e qualità della grappa lombarda e il suo statuto riflette esattamente questi scopi. L’Istituto Grappa Lombarda raccoglie 9 soci, rappresentativi delle realtà agricole di quattro province lombarde: Pavia, Brescia, Varese e Sondrio. Di questi quattro sono distillatori.
I.N.G.