martedì 16 settembre 2008

Quando la grappa non è solo da bere.


Mi è capitato di assaggiare un risottino veramente piacevole, nonna Dany lo ha proposto in una versione deliziosa, vi passo la ricetta. Provatelo e fatemi sapere, anche la grappa era ottima, veramente di un grande distillatore e di ottima qualità.


RISOTTO CON QUAGLIE ALLA GRAPPA


INGREDIENTI per 4 persone:


4 quaglie, 8 fette di pancetta, 1 dl. di grappa di barolo invecchiata, $ foglie di salvia, 2 rametti di rosmarino, 2 spicchi di aglio, olio extra vergine di oliva, sale, pepe.


PREPARAZIONE:
Tagliare le quaglie in due parti, lavarle ed asciugarle accuratamente. Avvolgere i pezzi nelle fette di pancetta. In una capace padella antiaderente versarvi 4 cucchiai di olio, metterla a fuoco ed appena sara caldo rosolarvi le quaglie alzando abbondantemente la fiamma, saliamo, pepiamo ed aggiungiamo le erbe e l'aglio. Girare più volte i volatili lasciando cuocere per circa 5 minuti, ora bagnare con circa metà della grappa e lasciamo evaporare cuocendo ancora per 4 minuti. Al termine della cottura togliamo dal fuoca la padella aggiungere il restante della grappa e lasciamola dolcemente evaporare nel suo calore. A parte avremo preparato un consueto risotto allo zafferano che stenderemo su un piatto di portata, sopra ci appoggeremo le quaglie e cospargeremo il tutto con il sugo di cottura, serviamo caldissimo.

Nessun commento: