martedì 31 marzo 2009

ANAG, RASTAL E VINITALY


In crescita ed apprezzata la collaborazione tra Anag e Rastal.

Iniziata con la nascita del calice Anag, la collaborazione tra i due gruppi va sempre più sviluppandosi verso iniziative dove presentare le proprie caratteristiche istituzionali. Da una parte l'Anag che deve insegnare l'arte del modo migliore per degustare un distillato, far capire la differenza tra i prodotti di una tipologia anzichè un'altra, saper assaggiare un prodotto alcolico senza "bere" e non eccedere mai verso una soluzione di quantità eludendo la qualità, non ultimo un concreto aiuto ai distillatori che dasempre gli rimangono vicini. Dall'altra la Rastal che con la sua capacità produttiva nell'arte vetraria e la sua alta qualità ad esprimere forme e luci accattivanti per una ottima degustazione, aiuta l'utenza ad avvicinarsi agli assaggi utilizzando un prodotto che esalta al meglio il suo contenuto. Proprio in funzione di ciò Anag e Rastal si sono avvicinate assieme a quelle manifestazioni dove i loro prodotti e compiti possano vicendevolmente crescere. Ed eccole pronte a scendere in campo a Verona al Vinitaly 2009, a Rimini per Grappa Italia, a Termeno per Acquaviti d'oro, Queste solo per iniziare, ed allo studio ci sono altre iniziative, Auguri a loro per una continua e fattibile collaborazione.

Ernesto Mantegazza