martedì 22 ottobre 2013

Grappa 5 Tere di Sciacchetrà

Malgrado il tempo piuttosto bruttino, qualche giorno l'ho voluto passare in riviera, l'attesa dell'inverno  mi ha portato alle 5 terre, Fantastico!!!!!!!anche con il brutto tempo.Tutte giornate passate a tavola e qualche povera camminata per alleggerire le entrate (vista la splendida cucina del luogo) tra le varie cose ho assaggiato una grappa di Sciacchetra'.
 
 

Devo dire che non essendo abituato a "bere" da solo ero piuttosto scontroso, invece......
Mi hanno servito una bottiglia lunga affusolata e che non faceva intravvedere il contenuto tanto era scura, un calice che non era sicuramente tra i miei preferiti, e tutto questo mi rendeva perplesso. Debbo però dire che durante la mescita la grappa era veramente limpida, alla vista si proponeva molto brillante. All'olfatto si pronunciò subito molto intensa e con una finezza che voleva farsi riconoscere annunciando una provennnnienza da vinacce veramente scelte e caratteristiche. Al gusto si espresse con una caratteristica esuberanza di vellutata morbidezza, una punta di fresca dolcezza portavano al riconoscimento di gusti primari, l'alcol non dava nessun disturbo anche se i 45 gradi sembravano troppi. Il finire voleva anch'esso fare la sua parte mantenendo lungo e forte il riconoscimento delle uve usate per il vino, anchesse molto suadenti.
Devo riconoscere che si trattava di un ottimo prodotto che vorrei ancora assaggiare con maggior calma e tempo per poter dire che non trattasi di immaginazione dovuta all'incanto meraviglioso del luogo.

Proferman

Nessun commento: