lunedì 24 febbraio 2014

Gocce di Lacrima - Az Agricola Mancinelli



La vista penetra nel calice e trova una cristallina limpidezza ed assenza di colore. Al naso un'intensità di vinaccia fresca ed aromatica carica di succhi, fragrante e delicatamente armonica, abbondante sentore di rosa e di invadente viola, tipico del vitigno d'appartenenza. In bocca sembra meno travolgente ma si riprende facilmente tutti i sapori originari, buoni sentori di frutta matura molto intensi e morbidi, forse troppo, buona finezza con giusta intensità. Nel finale ci si rende conto della grande persistenza anche del tenore alcolico di 42% che non ha mai disturbato, ma che invece, sulle papille ha sempre contribuito ad una morbidezza calda ed asciutta. Per concludere una lacrima di sicuro, ma d'ottima soddisfazione e qualità.

Ernesto Mantegazza

Nessun commento: