giovedì 20 marzo 2014

Una serata con "MISS"



 
L'altra sera sono andato a cena  al "Villa Verde" di Origgio, dove Simone è sempre pronto a fare festa con gli amici e proporre dei grandi piatti per la gioia sua ma sopratutto nostra.  Oltre ad un menù particolare che ci ha offerto, ci sottopone anche una bottiglia che ci ha meravigliato.   Un "Ghemme"  2001 prodotto da Rovellotti, viticoltore in Ghemme.  Un vino nasce dalla vinificazione di uve scelte di Nebbiolo e Vespolina. Poi riposa in grandi o medie botti di rovere per almeno due anni e poi fatto affinare in bottiglie per almeno nove mesi.  Quando poi si porta in tavola appare di uno splendido rosso granato ed esplode con  un profumo di lampone e violetta. Il sapore è asciutto, sapido ed aromatico. Un grande vino per grandi pietanze ma non solo.  Difatti poi ci dicono che questo vino  accompagna una grande manifestazione.  Osserviamo allora l'etichetta e scopriamo tutto.  Si chiama "Miss" , riporta il nome "Lago d'Orta" e " Il Consorzio Cusio Turismo per  Miss Italia" Che dire altro su questa bottiglia? Una cosa però non bisogna dimenticare,  l'autrice dell'etichetta altri non è che Natali la moglie di Simone già affermata pittrice. Non abbiamo scordato poi di fare "la festa" a Natali, ed ovviamente farci  offrire un'altra bottiglia.
Ernesto Mantegazza

Nessun commento: